festival di cannes 2013 meteore musica popolazioni ai confini

Vintage Tv: Sex and the City

19 settembre 2011 | By | Reply More
Share

Vintage Tv: che fine hanno fatto i vecchi divi? Scoprilo su FLM!

Sfrontate, passionali e terribilmente sexy. Sono le quattro amiche newyorkesi che hanno reso cult Sex and the city, serie americana trasmessa da HBO dal 1998 al 2004 per un totale di sei stagioni e 94 episodi. Carrie, Miranda, Samantha e Charlotte: quattro donne in carriera dai 35 ai 40 anni, sessualmente attive, sempre alla moda e alla ricerca costante del principe azzurro.

Tratto dalla serie di romanzi di Candace Bushnell, la formula del successo di Sex and the City consiste nei discorsi piccanti delle quattro protagoniste che, per la prima volta, sdoganano in televisione il punto di vista delle donne sul sesso e sugli uomini.

E con determinate premesse, il risultato non può che essere scontato!

Grande interesse da parte della critica e del pubblico che fa volare in alto gli ascolti della serie tv, e ne premia attori e sceneggiatura: ben sette Emmy Award e otto Golden Globes vinti tra il 2000 e il 2004.

La trama della serie è abbastanza semplice. Ogni episodio è ambientato a New York e vede tutte le ragazze coinvolte nella sua struttura, queste sono delineate da caratteri e personalità ben definite nel corso delle varie puntate.

Carrie – voce narrante e protagonista della serie – cura una rubrica incentrata su sesso, uomini e relazioni sentimentali, per un giornale di moda; ha una vita sentimentale abbastanza travagliata e tutte le sue relazioni non reggono il confronto con Mr. Big, il suo unico vero grande amore.

Samantha è la ragazza più libertina del gruppo: nel corso delle stagioni avrà numerose relazioni sessuali e si innamorerà poche volte dei suoi partner (tra cui una pittrice brasiliana lesbica). Si occupa di pubbliche relazioni e dovrà affrontare un cancro al seno.

Miranda, avvocato di grido della Grande Mela, è la più cinica del gruppo di amiche. Bramosa di successo e indipendenza, Miranda cerca di mascherare la sua fragilità ponendosi in maniera aggressiva nelle sue relazioni con gli uomini; riuscirà a sciogliersi solo con un barista con il quale instaura una relazione e avrà un figlio.

Charlotte, l’ultima componente del quartetto, è un’instancabile sognatrice; il suo è un personaggio il cui unico scopo nella vita è sposarsi e avere tanti bambini e, per questo motivo, alcune volte viene criticata e derisa dalle amiche.

Le ragazze si riuniscono in locali chic e glamour di New York, e sarà proprio questo il fulcro del successo della serie: durante i vari incontri Carrie, Samantha, Miranda e Charlotte raccontano le proprie esperienze e la propria quotidianità, attraverso un linguaggio esplicito (che trova delle pecche nel suo doppiaggio italiano) che ha reso memorabili molte battute della serie, soprattutto tratte dal personaggio di Samantha Jones.

Ogni episodio, inoltre, si chiude con una riflessione sulla puntata appena trasmessa; Carrie, infatti, la sera è pronta a trascrivere sul pc le sue impressioni e opinioni su quanto accaduto nel corso della giornata. E, molto spesso, l’episodio termina con una frase (o domanda) lasciata in sospeso.

Sex and the City: un vero e proprio cult che, oltre ad affermare le quattro attrici come stelle internazionali, è sbarcato anche al cinema con due lungometraggi campioni d’incassi al botteghino.

Ma cosa fanno oggi le attrici di Sex and the City?

Sarah Jessica Parker (Carrie Bradshaw) prossimamente sarà protagonista della pellicola cinematografica Ma come fa a far tutto? L’attrice, che ha iniziato a recitare da bambina, ha lavorato per anni in teatro e al cinema ottenendo sempre ruoli secondari, fatta eccezione per Hocus Pocus in cui era una strega. Dopo il grande successo avuto con Sex and the City – di cui negli anni era diventata anche produttrice e ne ha prodotto le trasposizioni cinematografiche – la Parker ha avuto un notevole successo al cinema con La neve nel cuore e A casa con i suoi. Contrariamente al personaggio interpretato sul piccolo schermo, Sarah Jessica Parker ha disegnato una linea di abbigliamento low cost, accessibile a tutti.

Prima di indossare i panni di Samantha Jones, l’attrice Kim Cattrall ha partecipato a diversi film e serie tv (tra cui un ruolo in L’incredibile Hulk) e ha lavorato per quasi venti anni a teatro. Sex and the City e il personaggio dell’eccentrica Samantha hanno regalato alla Cattrall una vasta popolarità mediatica che, nonostante i numerosi anni di gavetta, l’attrice non aveva mai raggiunto. Dopo la serie tv, l’attrice ha interpretato il ruolo di un’insegnante di pattinaggio sul ghiaccio nella pellicola disneyana Ice Princess, accanto a Michelle Trachtenberg (che il pubblico italiano ricorda in Buffy). In questi ultimi anni, l’attrice è stata il volto di alcuni spot pubblicitari e ha partecipato al film L’uomo nell’ombra di Roman Polansky. Nel 2010 ha recitato in Meet Monica Velour, nei panni di una diva di show per adulti.

Cynthia Nixon, naturalmente bionda, per interpretare Miranda Hobbes si è tinta i capelli di rosso. Dopo Sex and the City, la Nixon ha lavorato in diverse produzioni televisive recitando in ER Medici in prima linea, DR House Medical Division e Law&Order. Dal 2010 è protagonista di The big C, serie tv in cui la protagonista scopre di avere un tumore e decide di dare una svolta alla propria vita. La stessa Nixon, qualche anno fa, ha dovuto affrontare un cancro al seno sottoponendosi a diverse cure mediche. L’attrice, che in passato è stata sposata e ha avuto due figli dal marito, si è dichiarata lesbica al termine di Sex and the City e attualmente progetta di sposarsi in seconde nozze con la nuova compagna da cui ha avuto un figlio.

Kristin Davis (Charlotte York) si è fatta conoscere in Italia per aver partecipato al serial Melrose Place a metà anni ’90. Dopo Sex and the City l’attrice ha prestato la voce al personaggio principale del cartone animato Miss Spider’s Sunny Patch Friends, e ha preso parte ad alcune produzioni televisive quali Friends e Will&Grace. In passato l’attrice ha avuto problemi di alcolismo, e recentemente è stata insignita del premio Humane Society’s 2011 Wyler Award per il suo impegno sociale verso gli animali.

Vintage Tv: che fine hanno fatto i vecchi divi? Scoprilo su FLM!

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=BjvTo-Py9Gw&feature=related[/youtube]

Tags: , , , , ,

Category: Costume

About the Author ()

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.